Progetto IRC - Scuola Materna San Pietro all'Olmo - Cornaredo

Vai ai contenuti

Menu principale:

Area Didattica

Progetto IRC

Religione uguale cultura.

La religione cattolica e in modo particolare il cristianesimo, è parte integrante del patrimonio artistico, culturale, storico e letterario del nostro paese.Per questo motivo la scuola si avvale della collaborazione della Chiesa cattolica per far conoscere i principi più importanti e universalmente riconosciuti a tutti gli studenti che vogliono avvalersi di questa opportunità, nei diversi ordini scolastici a partire dalla scuola dell’infanzia.
Le attività correlate alla religione cattolica offrono occasioni per lo sviluppo integrale dei bambini nella salvaguardia della loro apertura culturale; tale percorso di crescita invita ad esplorare e conoscere l’amicizia di Dio con l’umanità, il messaggio d’amore di Gesù raccontato nel Vangelo promuovendo l’accoglienza, la conoscenza in una prospettiva mai discriminante ma fraternamente inclusiva e il rispetto delle diversità.

Ambiti Tematici e Obiettivi

L’IRC si prefigge obiettivi specifici di apprendimento da raggiungere; agisce entra ambiti tematici stabiliti dalla Cei,in accordo con il ministero della Pubblica istruzione, al fine di garantire una conoscenza mirata e specifica degli argomenti, in grado di assicurare al bambino una crescita armoniosa e quanto più equilibrata.

Dio,  l’Uomo e il Creato
ottobre/novembre


3 anni:  
Scoprire con gioia e stupore le meraviglie della natura.
4
anni:  Scoprire che il mondo è dono dell’amore di Dio
5 anni:  Apprezzare rispettare e  custodire i doni della natura.

Il Tempo dell'Attesa: il Natale
dicembre

3 anni:  Scoprire la gioia della festa. Scoprire che a Natale si fa festa perché nasce Gesù.
4
anni:  Scoprire che il Natale è la festa  della Natività, della Famiglia e della vita. Riconoscere i segni e i simboli del Natale.
5
anni:  Apprezzare il  tempo dell’attesa. Intuire che la nascita di Gesù è stato il dono più grande di Dio.

La Figura di Gesù e il Vangelo
gennaio/febbraio/marzo


3 anni:  Scoprire la figura di un nuovo e grande amico: Gesù
4
anni:  Ascoltare vari momenti significativi della vita di Gesù e scoprire che lui parla di amicizia e pace.
5
anni:  Conoscere la persona di Gesù, le sue scelte di vita,  le persone che ha incontrato e il suo messaggio d’amore.

La Pasqua
aprile


3 anni:  Scoprire che la Pasqua è la festa di pace e vita.
4
anni:  Riconoscere gesti di Pace e di aiuto.   
5
anni: Conoscere segni e Simboli della Conoscere racconti evangelici della Pasqua. Pasqua e Chiesa.

La Chiesa, Maria e il Mondo
Maggio


3 anni::  Riconoscere gesti di pace e di aiuto.   
4
anni::  Compiere gesti di attenzione,rispetto  e pace verso gli altri.
5
anni::  Apprezzare, rispettare e custodire come doni le differenze
                               
             

Traguardi di Sviluppo delle Competenze.

Le attività in ordine all’insegnamento della religione cattolica offrono occasioni per lo sviluppo integrale della personalità dei bambini.Per favorire la loro maturazione personale, nella sua globalità, i traguardi dell’IRC sono distribuiti nei vari campi di esperienza.

Il Sé e l'Altro: il bambino scopre nel Vangelo la persona e l’insegnamento di Gesù, da cui apprende che Dio è padre di ogni persona e che la Chiesa è una comunità di uomini e donne unite nel suo nome, per iniziare a maturare un positivo senso di sé e sperimentare relazioni serene con gli altri, anche appartenenti a differenti tradizioni culturali e religiose.

Il Corpo e il Movimento: riconoscere nei segni del corpo la propria esperienza religiosa e quella degli altri, manifestando anche con il linguaggio corporeo la sua interiorità, l’immaginazione e le emozioni.

Immagini, Suoni e Colori: riconoscere alcuni linguaggi simbolici e figurativi tipici della vita dei cristiani (preghiere,canti,feste,arte) per esprimere con creatività il proprio vissuto religioso.

I Discorsi e le Parole: impara alcuni termini del linguaggio cristiano, ascoltando semplici racconti biblici, ne sa narrare i contenuti riutilizzando i linguaggi appresi, per sviluppare una comunicazione significativa anche in ambito religioso.

La Conoscenza del Mondo: osserva con meraviglia ed esplora con curiosità il mondo, riconosciuto dai cristiani e da tanti uomini religiosi come dono di Dio Creatore, per sviluppare sentimenti di responsabilità nei confronti della realtà, abitandola con fiducia e speranza.

Obiettivi Specifici di Apprendimento

Il Sé e l’Altro

  • Il bambino sperimenta relazioni serene con gli altri, anche appartenenti a differenti tradizioni culturali e religiose.

  • Inizia a maturare un positivo senso di sé.

  • Ascolta con interesse i racconti sulla vita di Gesù.

  • Comprende come Gesù sia stato un personaggio che nella propria vita ha saputo amare molto più i bisognosi.

  • Sviluppa atteggiamenti di curiosità nei confronti dei segni, dei gesti, dello stile dei cristiani.

  • Comprende che la Chiesa è luogo privilegiato dei cristiani.


Il Corpo e il Movimento

  • Riconosce e riproduce gesti,parole e situazioni di accoglienza

  • Rappresenta i racconti evangelici utilizzando gesti e parole.


Immagini, Suoni, Colori

  • Esplora l’ambiente per scoprire i segni esteriori della festa del Natale.

  • Riflette sui segni del Natale civile e sui segni del Natale cristiano.

  • Comprende i segni cristiani della Pasqua e ne riconosce i simboli.


I Discorsi e le Parole

  • Distingue i segni religiosi da quelli civili.

  • Conosce ed utilizza termini appropriati per riferirsi a Gesù, alla sua vita ed alle sue emozioni.

  • Esprime con parole sue lo stile di carità fraterna caratteristico della comunità cristiana.


La Conoscenza del Mondo

  • Osserva il mondo circostante con meraviglia e curiosità.

  • Sa cogliere il senso delle cose che sono nel mondo e differenziare quelle create da quelle costruite.

  • Si apre alla comprensione di Dio creatore.


L’IRC viene fatto un’ora alla settimana per tutte le fasce d’età

Docente Responsabile: Roberta Bernasconi

 
Torna ai contenuti | Torna al menu